SIU - Società Italiana di Urologia è soggetto autorizzato quale Provider Provvisorio - con numero assegnato 221 - per l’erogazione e l’accreditamento di programmi di Formazione A Distanza (FAD) nell’ambito ECM per la professione Medico-Chirurgo.
Il Prof. Sergio Cosciani Cunico si assume, a nome di SIU, ogni responsabilità per i contenuti, la qualità e la correttezza etica di questa attività ECM.

RAZIONALE

Più della metà degli uomini del mondo occidentale fra i 60 ed i 70 anni e quasi il 90% fra quelli tra i 70 e 90 anni, hanno sintomi di ipertrofia prostatica benigna (IPB).
L’IPB può essere una patologia progressiva, specie se non viene adeguatamente trattata. L'incompleto svuotamento della vescica può portare all'accumulo di batteri nel residuo vescicale aumentando i rischi di uretriti. L'accumulo di urina può, peraltro, portare alla formazione di calcoli dovuti alla cristallizzazione di sali nel residuo post-minzionale. La ritenzione urinaria, acuta o cronica, è un'altra forma di progressione della patologia. La ritenzione urinaria acuta è l'incapacità a vuotare completamente la vescica, mentre quella cronica vede il progressivo aumentare del residuo e della distensione della muscolatura della vescica. Chi soffre di ritenzione urinaria cronica può andare incontro ad una patologia di compromissione renale detta uropatia ostruttiva.

Il dato epidemiologico e la clinica depongono per un’ampia dimensione della patologia e per una progressiva diminuzione della qualità di vita del paziente: a ciò si correla un sensibile impiego di risorse per la diagnosi, il controllo dei sintomi, l’intervento chirurgico.

Le manifestazioni cliniche annoverano una sintomatologia di tipo ostruttivo e di tipo  irritativo: questi sintomi, ostruttivi ed irritativi, riconoscono fattori causali meccanici ed emodinamici.
Elementi di letteratura paiono individuare anche un’ipotesi infiammatoria che può contribuire alla scelta di una corretta strategia terapeutica.

La formazione dell’Urologo non può dunque prescindere da un updating continuo sull’IPB sia in termini di terapia farmacologica che di opzioni terapeutiche chirurgiche alternative alla TURP.

OBIETTIVO

  1. Attualizzare  lo scenario socio-sanitario dell’IPB valorizzando l’attuazione di una corretta strategia tesa alla prevenzione, al controllo e alla cura della patologia, nell’ottica del rispetto delle linee guida e della scelta razionale del trattamento in termini di efficacia e tollerabilità
  2. Far acquisire le informazioni più recenti per la gestione terapeutica, farmacologica e chirurgica, del paziente con IPB

INFORMAZIONI MINISTERIALI

Titolo del corso: IPERTROFIA PROSTATICA BENIGNA: UNA PATOLOGIA MULTIFATTORIALE
Data inizio 15 gennaio 2012
Data termine 30 maggio 2012
Obiettivo n. 18 CONTENUTI TECNICO PROFESSIONALI, CONOSCENZE E COMPETENZE SPECIFICHE DI CIASCUNA PROFESSIONE, DI CIASCUNA SPECIALIZZAZIONE E DI CIASCUNA ATTIVITÀ ULTRASPECIALISTICA
Responsabile scientifico: Prof. Sergio Cosciani Cunico
Professione Medico Chirurgo
Disciplina Urologia
Numero partecipanti 1.000
Sponsor Progetto educazionale con il contributo non condizionato di Pierre Fabre Pharma
Quota iscrizione a titolo gratuito
Ore previste per l’apprendimento 7
Crediti Formativi assegnati 10
previo:
• superamento test online a scelta quadrupla con unica opzione corretta, con variazione sistematica e sbarramento al 75%;
• compilazione dei due questionari sulla qualita ̀percepita e sui fabbisogni formativi

MODALITÀ DIDATTICHE
Autoapprendimento con utilizzo di materiali durevoli e tutoraggio in differita breve, con risposta mail entro tempo massimo predefinito.
Requisiti tecnici: hardware che supporti un’interfaccia grafica.
Requisiti software: browser internet (Explorer, Firefox, Safari, Opera, Chrome).

MODALITÀ DI ISCRIZIONE
Una volta inseriti i dati anagrafici, il sistema invierà all’indirizzo e-mail indicato la password personale per l’accesso ai contenuti del corso e un link che condurrà direttamente all’area didattica.

MODALITÀ DI APPRENDIMENTO
Il corso è costituito da 4 moduli.
Al termine di ciascun modulo è necessario superare l’esame rispondendo correttamente al 75% delle domande per potere proseguire.
Conclusa la quarta lezione e completato l’ultimo questionario si dovrà provvedere alla compilazione della “Scheda di valutazione della qualità percepita” e del “Questionario di rilevazione dei fabbisogni formativi”, quindi si potrà scaricare direttamente il proprio attestato ECM (in formato pdf).

ASSISTENZA TECNICA
Per ricevere supporto tecnico potete inviare una e-mail a ecm@projcom.it

TUTORAGGIO
Questo corso prevede un servizio di tutoraggio a disposizione dei partecipanti durante il percorso didattico. Il tutor sarà a disposizione di quanti vorranno porre quesiti di natura scientifica, chiarire dubbi e ottenere precisazioni sugli argomenti in oggetto, compilando il form di richiesta che troverete sulla pagina web.

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
PROJECT & COMMUNICATION S.R.L.
STRADA MAGGIORE 31
40125 BOLOGNA
TEL. 051 273168
FAX 051 74145344
www.project-communication.it
ecm@projcom.it

 

Download progetto formativo (pdf)

Fad P&C - SIU IPB -